Il Gruppo PD Emilia-Romagna lancia un percorso di dialogo e confronto con tutti i Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) della regione.

Nei mesi scorsi i consiglieri regionali PD hanno dato vita ad un gruppo di lavoro su consumo critico e sostenibile che si interseca anche con un progetto di
legge regionale che proprio in questi giorni inizia il proprio iter su spinta della maggioranza di centro-sinistra. Tale progetto prevede un seminario per raccogliere idee e proposte provenienti da esperienze diffuse in tutta la Regione, indispensabili per rendere partecipato il percorso di discussione sulla proposta di legge.

La politica – affermano i consiglieri PD – si fa in ogni momento della vita, anche quando si decide cosa comprare, come consumare, come viaggiare, e a chi
affidare i propri risparmi. Con lo sguardo rivolto al futuro è indispensabile iniziare già da oggi a costruire un modello economico sostenibile che tuteli le imprese responsabili e l’economia solidale. In questo ambito i GAS, sorti in maniera spontanea e auto-organizzata, rappresentano una realtà importante, cui bisogna guardare con attenzione.”

All’interno del percorso intrapreso, il 15 ottobre una delegazione del gruppo PD, accogliendo l’invito ricevuto, parteciperà all’incontro “Verso una legge regionale sull’economia solidale” promosso a parma nell’ambito del Festival “Kuminda – Diritto al cibo” a testimoniare una pratica di confronto che si sviluppa nei vari territori della regione.

Share This