Nella seduta della Commssione Politiche sociali il testo unico sulla legalità ha avuto il parere positivo di Pd e Sel, astenuti Ln, M5s e Fdi-An

“Un testo unico sulla legalità per dare organicità alle diverse norme in materia introdotte in questa Regione: misure contro usura e racket, controlli su appalti e sicurezza sul lavoro, istituzione di un osservatorio sulla criminalità e azioni di prevenzione della corruzione.”. Il relatore di maggioranza, Antonio Mumolo (Pd) ha esposto, in commissione Politiche per la salute e politiche sociali, sede consultiva, presieduta da Paolo Zoffoli, il progetto di legge regionale sulla legalità. La legge ha avuto il parere positivo di Pd e Sel, astenuti Ln, M5s e Fdi-An.

Nel testo, ha sottolineato il consigliere, “vengono affrontati i temi della cittadinanza responsabile, delle organizzazioni di volontariato e associazioni operanti nel settore dell’educazione alla legalità, oltre ai rapporti con il mondo del lavoro, la continuità produttiva e la tutela occupazionale nelle imprese sequestrate e il contrasto di illeciti nei settori agroalimentare e estrattivo”.

Share This