L’Assemblea legislativa ha approvato una risoluzione presentata da Pd e Sel , e sottoscritta dal consigliere regionale Antonio Mumolo, che chiede alla Regione, in fase di redazione dei prossimi bandi sugli incentivi per la rimozione dell’amianto, “di abbassare il costo minimo ammissibile, oppure predisporre strumenti di finanziamento dedicati alle microimprese”. Hanno votato a favore Pd, Sel, Ln e M5s, i consiglieri di Fi e Fdi-An si sono invece astenuti. Approvato anche un emendamento della Lega.

Oltre a Giuseppe Paruolo, primo firmatario, hanno firmato il documento Valentina Ravaioli, Paolo Zoffoli, Lia Montalti, Mirko Bagnari, Luca Sabattini, Antonio Mumolo, Silvia Prodi, Marcella Zappaterra, Luciana Serri, Alessandro Cardinali, Stefano Caliandro, Francesca Marchetti, Paolo Calvano, Giuseppe Boschini, Manuela Rontini, Gian Luigi Molinari, Ottavia Soncini, Roberto Poli, Massimo Iotti, Roberta Mori, Katia Tarasconi, Barbara Lori e Enrico Campedelli del gruppo Pd e Yuri Torri e Igor Taruffi di Sel.

Share This