Pietre d’inciampo. Approvato in Assemblea legislativa il mio ordine del giorno che chiede alla Regione Emilia-Romagna di promuovere questa bella iniziativa di memoria diffusa nelle città emiliano romagnole. Mi auguro che presto molte città aderiscano a questa iniziativa per ricordare i deportati nei campi di sterminio nazisti e che anche il Comune di Bologna raccolga questo invito.

Questa mattina abbiamo approvato anche la legge “Memoria del Novecento-Promozione e sostegno alle attività di valorizzazione della storia del Novecento in Emilia-Romagna”, che contiene molte novità importanti.

Memoria 900

OBIETTIVI
•    Favorire la conoscenza dei fatti cruciali del ‘900
•    Sintesi e semplificazione del quadro normativo vigente
•    Sostegno dei soggetti attivi nella conoscenza e della ricerca, in un’ottica di rete

FOCUS SU
•    1° e 2° guerra mondiale
•    Grandi trasformazioni sociali
•    Emigrazione emiliano-romagnola nel mondo
•    Colonialismo
•    Avvento e caduta della dittatura fascista
•    Resistenza e Liberazione
•    Fenomeni di deportazione e sterminio di massa
•    Esodo giuliano-dalmata-istriano
•    Discussione e approvazione della Costituzione
•    Terrorismo e stragi

STRUMENTI
•    Stanziamento di un milione di euro per il 2016
•    Programmi triennale di interventi

FINALITA’ E INTERVENTI
•    Sostegno alle attività di conservazione, promozione del patrimonio storico-culturale e raccolta di testimonianze
•    Studio, ricerca, divulgazione e formazione
•    Attenzione alle giovani generazioni attraverso progetti didattici e viaggi della memoria
•    Censimento e mappatura dei luoghi della memoria
•    Digitalizzazione dei documenti e delle mappe

SOGGETTI RICONOSCIUTI
•    Istituti storici
•    ANPI, FIAP, FIVL
•    Associazione combattentistiche e reducistiche
•    Istituzioni di gestione e cura dei luoghi della memoria

Share This