“Quest’anno, per la prima volta, tra i progetti del Servizio civile nazionale del 2015 c’è anche quello di Avvocato di strada”. A darne notizia è il presidente dell’Associazione nazionale, Avv. Antonio Mumolo.

“Dieci giovani tra i 18 e i 29 anni potranno svolgere il Servizio civile presso le nostre sedi di Bologna, Foggia, Genova, Milano e Padova. Per fare domanda – sottolinea il presidente dell’Associazione Onlus che si batte per i diritti delle persone senza dimora – c’è tempo fino alle 14 del 16 aprile 2015. Per dodici mesi i giovani che verranno selezionati affiancheranno il lavoro dei nostri avvocati volontari e potranno fare un’esperienza di vita unica “al servizio dei più deboli”, come recita il titolo del progetto”.

“Siamo molto orgogliosi di avere per la prima volta questa opportunità. L’istituto del Servizio Civile – conclude Mumolo – nasce per promuovere forme di difesa non violenta della Patria, dove la Patria è intesa come il luogo di incontro della comunità sociale ed il punto di riferimento di valori condivisi ed universali, che meritano perciò di essere difesi. L’approvazione del nostro progetto significa che tra questi valori che devono essere difesi ci sono anche la solidarietà e l’attenzione ai diritti di tutti, anche delle persone più fragili. E questa ci sembra un’ottima notizia”.

Info su progetto e presentazione domande:
http://www.avvocatodistrada.it/serviziocivile/

cartolina

Share This