“La Regione ha stanziato oltre 770mila euro per finanziare voucher conciliativi per l’accesso ai nidi a favore delle famiglie della provincia di Bologna. Si tratta di una misura concreta che consentirà a tanti genitori di conciliare più facilmente famiglia e lavoro.” A comunicarlo è il consigliere regionale PD Antonio Mumolo.

“La Regione – sottolinea il consigliere Mumolo – ha avviato nell’anno educativo 2008/9 una sperimentazione che ha coinvolto le famiglie residenti nei comuni di Bologna e Modena. Dall’anno educativo 2009/10 i voucher sono stati estesi all’intero territorio regionale e ad oggi sono già trascorsi tre cicli di attuazione. Il voucher ha un valore massimo di 250 euro al mese per bambino e serve per coprire la differenza del costo esistente tra la retta del nido d’infanzia privato e quella del nido d’infanzia pubblico: possono usufruirne solo le famiglie con un ISEE inferiore ai 35.000 euro e che devono farne richiesta al proprio comune.”

“Specialmente quando entrambi i genitori lavorano – afferma il consigliere PD – può essere difficile mantenere l’equilibrio tra le esigenze della propria professione e la cura dei figli. I voucher della Regione faciliteranno l’accesso dei bambini ai servizi educativi e permetteranno a tanti genitori, specialmente alle mamme, in questo contesto spesso sfavorite, di non dover abbandonare il proprio lavoro.”

“La Regione tiene molto alla legge sui voucher, e prova ne è la “missione valutativa” decisa dall’Assemblea, che è partita già da alcune settimane e che servirà a verificare l’efficacia di questo provvedimento. L’Assemblea mi ha designato come proprio rappresentante per seguire la missione e la realizzazione dell’attività di analisi. Al termine della missione, dopo aver ascoltato tutte le parti interessate, potremo dire se i voucher sono serviti a raggiungere l’obiettivo che era stato prefissato o se la legge ha bisogno di modifiche e aggiustamenti.”

I finanziamenti regionali ai comuni della provincia di Bologna

Comune Imola – Servizio Infanzia (BO)
Finanziamento regionale: 68.750
Bambini destinatari: 25

Comune di San Lazzaro – Ufficio di Piano e coordinamento distrettuale (BO)
Finanziamento regionale: 77.000
Bambini destinatari: 28

Comune di Vergato – Ufficio di piano Distretto di Porretta Terme (BO)
Finanziamento regionale: 44.000
Bambini destinatari: 16

Comune di San Pietro in Casale – Ufficio di Piano -Area Servizi alla persona (BO)
Finaziamento regionale: 110.000
Bambini destinatari: 40

Comune Casalecchio di Reno – Servizi educativi e scolastici (BO)
Finanziamento regionale: 63.250
Bambini destinatari: 23

Comune di Bologna – Settore Istruzione – U.O.. Autorizzazione e convenzioni (BO)
Finanziamento regionale: 412.500,00
Bambini destinatari: 150

Share This