Il consigliere regionale PD Antonio Mumolo è uno dei firmatari della rizoluzione presentata all’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna per impegnare la Regione a deplorare l’atteggiamento delle autorità egiziane ed a sostenere ogni iniziativa del governo italiano e della Unione Europea affinché si ponga fine immediatamente ad una persecuzione religiosa contraria ai diritti dell’uomo e per evitare che si degeneri ad un’azione di pulizia etnica.

Nel documento si afferma che la strage del Cairo, che ha causato almeno 24 morti e 200 feriti, dopo gli scontri fra soldati, polizia militare, mussulmani e cristiani copti che protestavano per far rispettare i loro diritti alla libertà religiosa, “mina le basi di un futuro di tolleranza e di convivenza politica tra le diverse confessioni religiose in Egitto”. Viene sottolineato come i copti rappresentino circa il 10 per cento di una popolazione che conta 80 milioni di abitanti, e che oltre centomila avrebbero lasciato l’Egitto, in queste settimane. La risoluzione impegna l’Assemblea legislativa a deplorare l’atteggiamento delle autorità egiziane ed a sostenere ogni iniziativa del governo italiano e della Unione europea affinché si ponga fine immediatamente a una persecuzione religiosa contraria ai diritti dell’uomo, evitando che si degeneri ad un’azione di pulizia etnica.

OG2011032773

Share This