Il consigliere regionale PD Antonio Mumolo è tra i firmatari di una risoluzione presentata oggi all’Assemblea Legislativa Emilia-Romagna e che impegna la Giunta Regionale:

– a pianificare l’estensione della garanzia di accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore, in tutti i settori di assistenza e per tutte le patologie previste dalla L.38/2010, ad istituire la struttura organizzativa regionale di indirizzo e coordinamento della Rete delle Cure Palliative e la struttura organizzativa regionale di indirizzo e coordinamento della Rete per la Terapia del Dolore, i cui compiti e funzioni sono stati definiti nelle Linee Guida della Conferenza Stato-Regioni;

– a dare valore all’esperienza fin qui maturata in Emilia-Romagna, garantendo nel coordinamento regionale criteri di rappresentatività delle diverse professionalità coinvolte nei percorsi di Cure Palliative e di Terapia del dolore, e dei diversi modelli di assistenza che si sono sperimentati nel territorio regionale, in maniera da sviluppare il più possibile l’ “intelligenza di rete” e fornire garanzie omogenee di buone pratiche per tutti i cittadini dell’Emilia-Romagna;

– ad attivare al più presto, con le modalità che si riterranno più opportune, la funzione regionale di monitoraggio e valutazione del funzionamento e dei risultati di ciascuna delle due reti di assistenza, nonché di periodica valutazione dello stato di attuazione della L.38/2010 a livello di ciascun territorio di riferimento delle Conferenze Territoriali Sociali e Sanitarie.

Risoluzione per le cure palliative e la terapia del dolore

Share This