“Chiedere verità sull’omicidio di Angelo Vassallo, il “sindaco pescatore” di Pollica ucciso nel 2010 per essersi opposto alle attività criminali della camorra”. E’ questo il tema al centro della risoluzione depositata in Assemblea legislativa dal consigliere regionale PD Antonio Mumolo.

“Con la risoluzione – sottolinea Mumolo – invito la Giunta della Regione Emilia-Romagna a sostenere e diffondere l’appello lanciato dalla Fondazione e dalla famiglia di Vassallo perché lo Stato non rinunci a cercare esecutori e mandanti”.

“La petizione è stata portata avanti a seguito della notizia della possibile archiviazione delle indagini ed è stata sottoscritta da molte istituzioni e associazioni in tutto il territorio nazionale. Angelo Vassallo è un esempio di amministratore che ha operato per la legalità e la valorizzazione del proprio territorio – conclude Mumolo – professando il rispetto dell’ambiente e delle regole e molti ragazzi e ragazze della nostra Regione si sono avvicinati a percorsi di impegno e di partecipazione civica anche grazie alla sua storia”.

Share This