Lunedi 27 marzo sarò al Liceo Da Vinci di Casalecchio, per partecipare al quinto Laboratorio di Politica: “Terre di Mafia. La penetrazione mafiosa in Emilia-Romagna”. Interverrò per presentare la legge regionale contro le infiltrazioni mafiose di cui sono stato relatore.

Comunicato stampa

Lunedì 27 marzo, ore 14.30 – Municipio di Casalecchio di Reno

Terre di mafia.
La penetrazione mafiosa in Emilia-Romagna

Un incontro pubblico del Laboratorio di Politica del Liceo L. da Vinci chiude la “Primavera di Politicamente Scorretto

Se si è spesso ritenuto che l’Emilia-Romagna fosse un territorio in cui le mafie non avevano (ancora) esteso le proprie attività criminali, il Processo AEmilia in corso a Reggio Emilia e lo scioglimento del Comune di Brescello (RE) condizionato dalla ‘ndrangheta hanno fatto aprire gli occhi a molti su un fenomeno la cui portata però rimane spesso indefinita. Di questo si occuperà l’incontro “Terre di mafia. La penetrazione mafiosa in Emilia-Romagna”, in cui gli studenti del Laboratorio Interattivo di Politica 2016/17 del Liceo L. da Vinci di Casalecchio di Reno, condotto dal docente Andrea Marchi e giunto al suo quinto incontro, dialogheranno con importanti ospiti per approfondire la consapevolezza della presenza della criminalità organizzata nella nostra Regione.

Lunedì 27 marzo alle 14.30, nella Sala Consiliare del Municipio di Casalecchio di Reno (Via dei Mille, 9), a intervenire saranno Enza Rando, avvocata e membro dell’Ufficio di Presidenza nazionale di LIBERA; Antonio Monachetti, referente di LIBERA per Bologna e provincia; Antonella Micele, Vicesindaco e Assessore alla Legalità di Casalecchio di Reno e Coordinatrice regionale per l’Emilia-Romagna di “Avviso Pubblico”; Antonio Mumolo, Consigliere della Regione Emilia-Romagna. A dialogare con i relatori saranno gli studenti del Collettivo di LIBERA “Nino Polifroni” del Liceo, coordinati dal docente del Liceo Giacomo Ciacci.

L’incontro, con ingresso libero a tutti gli interessati, chiude la  Primavera di Politicamente Scorretto, che nel mese di marzo ha proposto un calendario di incontri e spettacoli di impegno civile, su temi come le desapariciones in Messico e le morti bianche, tra Casa per la Pace, Casa della Conoscenza e Teatro Laura Betti (www.politicamentescorretto.org).

Share This