L’Associazione Avvocato di strada Onlus quest’anno per la prima volta è stata invitata a partecipare all’edizione 2012 della “Nave della legalità. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dal 2002 prevede iniziative di educazione alla legalità in scuole di tutta Italia. Le scuole selezionate con un concorso nazionale partecipano al viaggio delle “Navi della legalità” che si conclude ogni anno il 23 maggio, a Palermo, con una cerimonia di alto valore educativo e simbolico.
Antonio Mumolo, presidente dell’Associazione Avvocato di strada Onlus, prenderà parte al viaggio della legalità e martedì 22 maggio parteciperà alla tavola rotonda sul tema della lotta alla mafia che si terrà a bordo della nave in partenza da Civitavecchia. Alla tavola rotonda parteciperanno:
Francesco Profumo, Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca;
Piero Grasso, Procuratore Nazionale Antimafia;
Giancarlo Trevisone, Commissario Antiracket e Antiusura;
Antonio Mumolo, Presidente Associazione Avvocato di strada;
Vincenzo Conticello, Imprenditore;
Neri Marcorè, Attore.

IL VIAGGIO DELLA LEGALITA’ – 22 e 23 MAGGIO 2012 – Il programma completo (PDF)

Il 22 maggio 2012 dai porti di Napoli e di Civitavecchia partiranno le due “Navi della legalità” su ciascuna delle quali salgono a bordo circa 1.300 studenti. Non si tratta di un semplice viaggio, ma di un’occasione di incontro per ragazzi e docenti con importanti figure delle istituzioni e delle associazioni che si occupano di legalità.

La mattina del 23 maggio le delegazioni di centinaia di studenti delle scuole di Palermo e di tutta la Sicilia attenderanno al porto l’arrivo delle navi per accogliere le scuole del resto d’Italia.
Dopo la cerimonia di benvenuto gli studenti si divideranno: mille vanno verso l’aula bunker del carcere dell’Ucciardone di Palermo per assistere al momento istituzionale della manifestazione, mentre gli altri si recheranno in piazze simboliche della città di Palermo (Piazza Magione, Parco Ninni Cassarà).
Nel pomeriggio i due cortei i due corte partiranno dall’aula bunker e da via d’Amelio. Entrambi i cortei si riuniranno sotto l’Albero Falcone, in via Notarbartolo, per celebrare insieme il momento solenne del Silenzio suonato dal trombettiere della Polizia di Stato all’ora precisa della strage (le 17.58).

Share This