Anche quest’anno, in qualità di Presidente dell’Associazione nazionale Avvocato di strada, Antonio Mumolo è stato invitato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al ricevimento che avrà luogo luogo nei Giardini del Quirinale martedi 1 giugno 2010 in occasione della Festa Nazionale della Repubblica.

In un momento in cui le difficoltà economiche investono fasce sempre più ampie della società l’invito è un segnale di attenzione non scontato che arriva da parte della massima carica istituzionale del Paese ed è diretto ad un’esperienza di volontariato che da anni si occupa di tutelare i diritti dei più deboli. Nata a Bologna nel 2001 l’Associazione Avvocato di strada offre consulenza ed assistenza legale gratuita a tutte le persone senza dimora che altrimenti sarebbero nell’impossibilità di far valere i propri diritti. Oggi grazie a più di seicento avvocati l’Associazione è attiva in diciannove città italiane dislocate sull’intero territorio nazionale e sono nello scorso anno ha tutelato più di duemila persone.

Share This