Per festeggiare il centenario di Cgil, che si celebra nel 2006, è stato ideato e realizzato “Ritratti. 100 anni di Italia attraverso volti, storie, testimonianze, ricordi dei lavoratori”, un progetto multimediale e integrato di comunicazione.

Si tratta di un viaggio lungo un secolo che racconta la quotidianità e le passioni, le battaglie e le conquiste, i problemi e le trasformazioni di un mondo che ci appartiene. Un viaggio in Italia compiuto alla ricerca di protagonisti, testimonianze, facce, luoghi, memorie delle persone che hanno contribuito a costruire il nostro Paese. I personaggi sono persone normali, giovani e vecchi, donne e uomini, protagonisti del passato e del presente, con una storia straordinaria da raccontare: la loro e quella di 100 anni d’Italia.

Antonio Mumolo, per il suo continuo impegno nella lotta contro l’esclusione sociale, è tra le persone ritratte per il centenario della Cgil.

28.02.06 Ritratti. Cento Anni di CGIL

Per festeggiare il centenario di Cgil, che si celebra nel 2006, è stato ideato e realizzato “Ritratti. 100 anni di Italia attraverso volti, storie, testimonianze, ricordi dei lavoratori”, un progetto multimediale e integrato di comunicazione.

Si tratta di un viaggio lungo un secolo che racconta la quotidianità e le passioni, le battaglie e le conquiste, i problemi e le trasformazioni di un mondo che ci appartiene. Un viaggio in Italia compiuto alla ricerca di protagonisti, testimonianze, facce, luoghi, memorie delle persone che hanno contribuito a costruire il nostro Paese. I personaggi sono persone normali, giovani e vecchi, donne e uomini, protagonisti del passato e del presente, con una storia straordinaria da raccontare: la loro e quella di 100 anni d’Italia.

Antonio Mumolo, per il suo continuo impegno nella lotta contro l’esclusione sociale, è tra le persone ritratte per il centenario della Cgil.

La mostra
La mostra fotografica è composta dai ritratti dei lavoratori e dai loro racconti. È formata da un centinaio di pannelli in Pvc 240×160 cm, stampati in quadricromia, con stampa resistente alle intemperie, montati su strutture triangolari autoportanti. Inaugurata a gennaio a Bologna, Ritratti proseguirà il suo tour per le principali piazze d’Italia per tutto il 2006. La scelta degli spazi dove allestire l’esposizione non è casuale: storicamente le piazze sono per i cittadini e i lavoratori il luogo della protesta e della contestazione, della conquista delle libertà e dei diritti.

Il sito della mostra
http://www.mammanannapappacacca.com/ritratti/

Share This