Come e quando si vota

Per eleggere il Presidente della Regione Emilia-Romagna e il consiglio regionale si vota domenica 23 febbraio, dalle ore 7 alle ore 23.

Possono votare tutti i cittadini che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il secondo giorno delle elezioni e siano iscritti alle liste elettorali.

Occorre presentarsi al seggio con un documento di identità valido e con la tessera elettorale (chi l’avesse smarrita può richiederne copia all’Ufficio elettorale del Comune).

Ci sarà un’unica scheda sulla quale esprimere sia il voto per la candidata o il candidato Presidente, sia il voto per le liste concorrenti.

Per votare si deve tracciare una croce sul simbolo del Partito Democratico: il voto così espresso vale anche per il candidato Presidente, Stefano Bonaccini.

Si possono esprimere uno o due voti di preferenza per i candidati consiglieri nella stessa lista. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

La guida al voto realizzata dalla Regione Emilia-Romagna:

image_mini

Per una regione aperta a Bologna e Provincia, VOTA PD e SCRIVI Mumolo

Per votare occorre un documento di riconoscimento valido e la tessera elettorale distribuita a partire dal 2001: se l’hai smarrita, si è rovinata o non ti è stata consegnata o se hai cambiato indirizzo e non hai ricevuto il tagliando adesivo da apporre sulla tessera rivolgiti a:

Ufficio Elettorale
via don Minzoni n. 10/2 – Telefono 051/ 2194222
ufficioelettorale@comune.bologna.it
Orario di apertura: dal lunedì al venerdì ore 8:30 – 13:00; martedì e giovedì anche 15:00 -16:30.

Share This