Antonio Mumolo è tra i firmatari di una risoluzione che impegna la Giunta regionale dell’Emilia Romagna ed invita i parlamentari eletti sul territorio regionale ad aderire con convinzione all’appello per la salvezza e la liberazione di Sakineh Mohammadi Ashtiani, a far pervenire al governo iraniano la propria convinta opposizione verso l’applícazione di pene in contrasto coi diritti inviolabili di ogni persona, a sostenere in ogni sede e circostanza la moratoria contro la pena di morte, a promuovere apposite iniziative politiche di sensibilizzazione sulla vicenda.

La risoluzione:

Sakineh: la risoluzione dell’Assemblea Legislativa Emilia Romagna

Share This