Sabato 20 ottobre 2012 alle h.11 presso la Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio si tiene l’appuntamento con la VI edizione del “Premio Internazionale Daniele Po” che ogni anno premia persone che, a livello nazionale o internazionale, si si sono distinti nella difesa dei diritti umani e nell’esaltazione di tutti quei valori che concorrono alla realizzazione di una Civiltà di Pace.

Quest’anno il premio è stato conferito alla ruandese di nascita ma belga di adozione, Marie Beatrice Umutesi, testimone del controgenocidio nel Congo nel 1994-1996. Il suo libro più famoso “Sopravvivere al massacro” ed è una testimonianza diretta ed agghiacciante sulla fuga degli Hutu dal Ruanda per 2000 chilometri.

Il consigliere regionale PD Antonio Mumolo interverrà nel corso della mattinata in rappresentanza dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per parlare dei progetti dedicati al rispetto dei diritti umani e alla promozione della cultura della solidarietà portati avanti dall’amministrazione regionale.

Prima del premio, alle h.10, nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio, si terrà un sit in di solidarietà dei giovani con il Congo R.D.

Le passate edizioni del Premio Daniele Po:
• Premio 2007 a Malalai Joya
• Premio 2008 a Marisela Ortiz Rivera
• Premio 2009 alle Donne di Srebrenica
• Premio 2010 alle Madri della Pace Kurde
• Premio 2011 a Patricia Troncoso Robles

Share This