16.498.026,20 per il sistema economico, le imprese e il lavoro. A tanto ammontano le risorse dei Comuni della Provincia di Bologna che sono state sbloccate dalla Giunta regionale.

“La legge regionale sul patto di stabilità territoriale approvata dalla Regione Emilia-Romagna lo scorso dicembre è stata l’unica di questo tipo in Italia. Grazie ad essa gli Enti locali potranno disporre di quei fondi che avevano in cassa ma che non potevano toccare per via del patto di stabilità nazionale voluto dal Governo.” Ad affermarlo è il consigliere regionale PD Antonio Mumolo.

“L’accesso alle quote – sottolinea il consigliere – permetterà ai Comuni di pagare le ditte che hanno effettuato lavori pubblici e che sono ancora in credito. L’arrivo dei pagamenti permetterà alle imprese, che in questo periodo hanno difficoltà di accesso al credito, di avere a disposizione denaro liquido utilissimo per poter continuare ad operare sul territorio. La maggior parte delle opere comprende opere di manutenzione stradale, cura del patrimonio pubblico, dell’arredo e del verde urbano, ristrutturazione o realizzazione di nuovi edifici pubblici, interventi di edilizia pubblica.

“La Regione ha messo a disposizione 84 milioni di euro, e a questi, grazie alla legge regionale e all’adesione di numerosi Comuni e Province, si sono potuti aggiungere 21 milioni che altrimenti sarebbero stati avocati dall’amministrazione centrale dello Stato e sottratti alle necessità del nostro territorio.”.

Le risorse sbloccate per i Comuni della Provincia di Bologna

Anzola dell’Emilia
234.440,66

Baricella
175.173,45

Bazzano
200.493,28

Budrio
428.030,00

Calderara di Reno
346.405,79

Castel Maggiore
545.125,77

Castel San Pietro Terme
213.995,62

Castello d’Argile
60.826,33

Castenaso
439.210,73

Castiglion de’ Pepoli
267.000,00

Crespellano
178.505,02

Dozza
561.612,59

Gaggio Montano
46.179,00

Galliera
122.724,34

Granarolo dell’Emilia
165.042,37

Imola
6.198.354,11

Malalbergo
95.099,87

Marzabotto
283.344,52

Minerbio
885.953,69

Monte San Pietro
192.955,44

Monterenzio
139.469,87

Monteveglio
155.959,43

Monzuno
216.000,00

Ozzano dell’Emilia
496.907,62

Pieve di Cento
78.662,55

Sala Bolognese
402.673,31

San Giorgio di Piano
129.805,11

San Giovanni in Persiceto
531.941,48

San Lazzaro di Savena
1.156.380,39

San Pietro in Casale
121.507,79

Sant’Agata Bolognese
75.977,45

Sasso Marconi
623.607,27

Vergato
112.285,36

Zola Predosa
616.375,99

Totale
16.498.026,20

Share This