Avvocato di Strada, lo sportello legale che da cinque anni aiuta le persone senza fissa dimora di Bologna, convoca una conferenza stampa per

giovedì 26 gennaio 2006 alle ore 14,
presso la Sala Savonuzzi, Comune di Bologna, I piano

Durante la conferenza stampa Antonio Mumolo, coordinatore del progetto, e Alessandro Gallerani, illustreranno gli esiti di una importante

sentenza del TAR dell’Emilia Romagna,

che ha accolto il ricorso di una persona senza fissa dimora, difesa dall’avvocato Gallerani, che chiedeva l’annullamento di un provvedimento del Questore di Bologna.

Il TAR regionale ha annullato il provvedimento e ha condannato l’Amministrazione al pagamento delle spese in giudizio. Il ricorso al TAR da parte di Avvocato di Strada si era reso necessario per garantire alla persona un diritto fondamentale e cioè quello di vivere liberamente, seppur con pochi mezzi, in questa città.

Chi appartiene alle fasce svantaggiate della cittadinanza e cerca di far rispettare i propri diritti spesso si imbatte in un solido muro di indifferenza e di incomprensione.

Avvocato di Strada da anni si batte per il rispetto dei diritti dei cittadini più deboli. Quei diritti esistenti, che dovrebbero essere garantiti dall’Ordinamento Giudiziario italiano, ma che troppo spesso vengono negati. Le ragioni di ciò possono essere molteplici, e possono a volte essere ricercate nelle “cattive” prassi adottate dalle Amministrazioni.

Alla conferenza stampa sono invitati tutti gli organi di stampa e la cittadinanza interessata.

Share This